VIDEOPERCORSI per GENITORI

video

Il Tavolo Genitori ASVa  presenta una serie di Video Percorsi per i genitori che vogliono collaborare con la scuola dei propri figli in modo propositivo e preparato. Sono moduli di una o più lezioni, di breve durata e realizzati per rendere l’esperienza di apprendimento più semplice ed intuitiva possibile.  Si dividono in Formativi (con rilascio di attestato al superamento delle varie sezioni) ed Informativi (trasmettere le conoscenze necessarie per un determinato ruolo). Come per tutti i corsi del Tavolo Genitori Asva, utilizzare correttamente nella pratica quotidiana le informazioni acquisite sono l’elemento portante del nostro lavoro.   I corsi SONO COMPLETAMENTE GRATUITI!

Link ai video percorsi di (in)formazione:Video Percorsi

Annunci

Educazione civica e telefonini

Negli scorsi giorni si è parlato del divieto «salvo casi particolari specifici, di utilizzo del cellulare e di altri dispositivi elettronico-digitali nei luoghi e negli orari dell’attività didattica».

Siamo in effetti solo agli inizi dell’iter in Commissione cultura della Camera della proposta che riporta l’educazione civica nella scuola primaria e secondaria. Nell’atto Camera 734, che gode già di un consenso trasversale si legge: “In una società come la nostra, in cui i rapporti sociali sono sempre più spesso mediati dalle tecnologie digitali, è indispensabile trasferire ai giovani non solo le cognizioni tecnico-pratiche occorrenti per l’utilizzo dei dispositivi elettronici, ma anche un insieme di regole di convivenza e di rispetto dell’altro, in funzione di prevenzione e di contrasto di condotte suscettibili di degenerare in bullismo e cyberbullismo”.  Va comunque precisato che dalla Lombardia alla Sicilia, alcuni Dirigenti Scolastici precursori dei tempi, senza aspettare il legislatore hanno già provveduto per conto loro a vietare i telefonini con semplici e sensate circolari interne. L’inibizione da quello che si apprende, dovrebbe essere estesa anche ai professori. La discussione su questo punto è avviata; l’ipotesi è quella di lasciare i cellulari in presidenza e per le chiamate di emergenza far riferimento alla segreteria.

Al di la di quello che sarà il fulcro della discussione dei prossimi mesi, va però ricordato che la proposta dell’introduzione dell’Educazione Civica nelle scuole, telefonini a parte, si caratterizza di 4 articoli. In essi si stabilisce tra l’altro un monte ore annuale di 33 ore, «da affidare ai docenti dell’area storico-geografica nelle scuole secondarie di primo grado e ai docenti dell’area economico-giuridica nelle scuole secondarie di secondo grado». È previsto che nella scuola secondaria di primo grado l’educazione civica sia «oggetto di esame di fine ciclo». Si istituisce inoltre un premio annuale per l’educazione civica «destinato a premiare le esperienze migliori in materia di educazione civica in ogni ordine e grado di istruzione»

Maturità 2019

Il ministero dell’Istruzione ha diffuso nella giornata di venerdi 18 ottobre 2019 il decreto per gli esami di Stato della scuola secondaria. Le materie della seconda prova dell’esame di Maturità saranno diverse a seconda dell’indirizzo scolastico e caratterizzano il tipo di scuola (liceo, istituto tecnico o istituto professionale). Ogni anno il ministero dell’Istruzione stabilisce quali saranno le materie oggetto d’esame; confermato come sempre il tema di italiano quale prima prova uguale per tutti, mentre le principali seconde prove saranno:

Liceo Classico – Latino e greco
Liceo Scientifico – Matematica e fisica
Liceo delle Scienze umane opzione Economico sociale – Scienze umane e diritto ed economia politica
Istituto tecnico per il turismo – Discipline turistiche e aziendali e inglese
Istituto tecnico indirizzo informatica – Informatica e sistemi di reti
Istituto professionale per i servizi di enogastronomia – Scienza e cultura dell’alimentazione e laboratorio servizi enogastronomici

L’art. 2 del decreto è dedicato al colloquio che comprenderà le seguenti sezioni:

  • Trattazione che trae spunto dalle proposte della Commissione (analisi di testi, documenti, esperienze, progetti, problemi)
  •  Esposizione dell’esperienza di alternanza scuola-lavoro
  •  Parte dedicata alle conoscenze e competenze maturate nelle attività relative a «Cittadinanza e Costituzione».

Naturalmente, verrà dedicato apposito spazio alla discussione degli esiti delle prove scritte.

Il giorno della prova, per garantire la massima trasparenza e pari opportunità ai candidati, saranno gli stessi studenti a sorteggiare i materiali sulla base dei quali sarà condotto il colloquio.

La prima prova della Maturità sarà il 19 giugno, la seconda prova sarà il 20 giugno e poi si passerà direttamente alla prova orale.

Guardiamo al futuro…..

PROGRAMMA
ORE 15:00 SALUTI ISTITUZIONALI
Caterina Franzetti – Assessore ai Servizi Sociali Comune di Luino
Haidi Segrada – Presidente dell’Associazione ACA – Educazione in rete
Manuela Cantoia – Professore Associato, Università E-Campus – Novedrate (CO)
Giorgio Ciccarelli – Presidente onorario AIMC e Dirigente Scolastico
Marco Conca – Avvocato e Docente

ORE 15:15 CONFERENZA
Presentazione dell’associazione e delle sue attività (Haidi Segrada, Presidente dell’Associazione ACA – Educazione in rete)
Educarsi per educare (Manuela Cantoia, Professore Associato, Università E-Campus – Novedrate)
L’educazione paziente: gratitudine e fiducia (Giorgio Ciccarelli, Presidente onorario AIMC e Dirigente Scolastico)
Chi non rischia non educa. Prevenire il disagio attraverso la relazione educativa (Paolo Bozzato, Psicologo Psicoterapeuta)
ORE 16.30 ASSEMBLEA DEI SOCI
Mentre i genitori seguiranno la conferenza, un’educatrice specializzata nel laboratorio del racconto a Metodo ACA allieterà i bambini nella sala di lettura della biblioteca.
L’evento è a ingresso libero e gratuito.