Maturità 2019

Il ministero dell’Istruzione ha diffuso nella giornata di venerdi 18 ottobre 2019 il decreto per gli esami di Stato della scuola secondaria. Le materie della seconda prova dell’esame di Maturità saranno diverse a seconda dell’indirizzo scolastico e caratterizzano il tipo di scuola (liceo, istituto tecnico o istituto professionale). Ogni anno il ministero dell’Istruzione stabilisce quali saranno le materie oggetto d’esame; confermato come sempre il tema di italiano quale prima prova uguale per tutti, mentre le principali seconde prove saranno:

Liceo Classico – Latino e greco
Liceo Scientifico – Matematica e fisica
Liceo delle Scienze umane opzione Economico sociale – Scienze umane e diritto ed economia politica
Istituto tecnico per il turismo – Discipline turistiche e aziendali e inglese
Istituto tecnico indirizzo informatica – Informatica e sistemi di reti
Istituto professionale per i servizi di enogastronomia – Scienza e cultura dell’alimentazione e laboratorio servizi enogastronomici

L’art. 2 del decreto è dedicato al colloquio che comprenderà le seguenti sezioni:

  • Trattazione che trae spunto dalle proposte della Commissione (analisi di testi, documenti, esperienze, progetti, problemi)
  •  Esposizione dell’esperienza di alternanza scuola-lavoro
  •  Parte dedicata alle conoscenze e competenze maturate nelle attività relative a «Cittadinanza e Costituzione».

Naturalmente, verrà dedicato apposito spazio alla discussione degli esiti delle prove scritte.

Il giorno della prova, per garantire la massima trasparenza e pari opportunità ai candidati, saranno gli stessi studenti a sorteggiare i materiali sulla base dei quali sarà condotto il colloquio.

La prima prova della Maturità sarà il 19 giugno, la seconda prova sarà il 20 giugno e poi si passerà direttamente alla prova orale.

Annunci

Mauro Sarasso on air

Lunedì 31 dicembre il programma di Radio Francescana dal titolo “la Campanella” è stata dedicata a scoprire la funzione e le possibilità di partecipazione dei genitori a scuola. Lo abbiamo scoperto con Mauro Sarasso dell’ Asva. L’intervista è stata condotta da Renata Ballerio.

Per chi si è perso la trasmissione e volesse riascoltare il podcast segua il link:

http://www.rmf.it/mauro-sarasso-asva/1469

Guardiamo al futuro…..

PROGRAMMA
ORE 15:00 SALUTI ISTITUZIONALI
Caterina Franzetti – Assessore ai Servizi Sociali Comune di Luino
Haidi Segrada – Presidente dell’Associazione ACA – Educazione in rete
Manuela Cantoia – Professore Associato, Università E-Campus – Novedrate (CO)
Giorgio Ciccarelli – Presidente onorario AIMC e Dirigente Scolastico
Marco Conca – Avvocato e Docente

ORE 15:15 CONFERENZA
Presentazione dell’associazione e delle sue attività (Haidi Segrada, Presidente dell’Associazione ACA – Educazione in rete)
Educarsi per educare (Manuela Cantoia, Professore Associato, Università E-Campus – Novedrate)
L’educazione paziente: gratitudine e fiducia (Giorgio Ciccarelli, Presidente onorario AIMC e Dirigente Scolastico)
Chi non rischia non educa. Prevenire il disagio attraverso la relazione educativa (Paolo Bozzato, Psicologo Psicoterapeuta)
ORE 16.30 ASSEMBLEA DEI SOCI
Mentre i genitori seguiranno la conferenza, un’educatrice specializzata nel laboratorio del racconto a Metodo ACA allieterà i bambini nella sala di lettura della biblioteca.
L’evento è a ingresso libero e gratuito.