Giornata Europea dei genitori e della scuola 2019: resoconto

Ospitato nell’Aula Magna della scuola Maria Ausiliatrice di Varese, si è tenuta nella mattinata di sabato 6 aprile un incontro intitolato “Genitori e scuola 4.0” a celebrazione della Giornata europea dei genitori e della scuola. Nonostante il tema dell’incontro fosse estremamente nuovo e specifico (“Iperdotazione intellettiva: studenti troppo intelligenti per essere felici?”) la partecipazione è stata numerosa e qualificata,  equamente divisa tra genitori (38%), Docenti (37%), Dirigenti Scolastici ed Associazioni del territorio (25%).

Dopo i saluti delle autorità nella persona di Rossella Di Maggio, insegnante di scuola primaria che da sempre lavora nell’ambito educativo e che ricopre l’incarico di Assessore ai servizi per il diritto allo studio, alle pari opportunità ed ai servizi per l’infanzia del comune di Varese, i lavori sono stati aperti dalla Prof.ssa Angela Lischetti, referente dell’Ufficio Scolastico Provinciale (USR – AT Varese).

Nella sua relazione sono state identificate le caratteristiche principali dei ragazzi Gifted, ovvero alunni con potenzialità intellettive alte e presentate due possibili strade da percorrere per il futuro: formazione sulla giftedness e creazione di un osservatorio in rete tra scuole e fra scuole e territorio.

A seguire l’intervento del Prof. Mario Manduzio, docente MIUR e co fondatore di Feed Their Minds, startup innovativa a vocazione sociale, incubata presso Speed Mi Up della Bocconi.

CHI E QUANTI SONO I BAMBINI PLUSDOTATI il primo tema trattato. Si è partiti da quali caratteristiche hanno i bambini gifted, alle 6 differenti tipologie che li identificano, ai loro possibili comportamenti a scuola, alle reazioni degli insegnanti e dei genitori per arrivare al dato (fonte O.M.S.) della loro numerosità: gli ALUNNI AD ALTO POTENZIALE COGNITIVO, sono tra il 5 e 8% della popolazione scolastica in TOTALE 390.000 STUDENTI IN ITALIA, ovvero da 1 a 2 per ogni classe. Dati sorprendenti!

Sono poi seguite indicazioni su come valorizzarli per non disperdere il loro talento ed alcune proposte didattiche.

La Dott.ssa Cazzaro Leonia Paola, Psicoterapeuta, specializzata in psicologia giuridica e psicodiagnostica, ha invece centrato il suo intervento portando esempi riferiti a bambini ed adolescenti gidted incontrati durante la sua attività e delle numerose problematiche che questi incontrano nella vita di tutti i giorni, dalla scuola al rapporto con il mondo che li circonda, alle scelte sbagliate spesso loro imposte che inducono poi a scambiarli come ragazzi dal potenziale basso, o iperattivi, o svogliati, al punto da abbandonare la scuola.

Annunci

Giornata Europea dei genitori e della scuola 2019: Programma

Genitori e Scuola 4.0. Iperdotazione intellettiva: studenti troppo intelligenti per essere felici?

Sabato 06 aprile 2019 dalle ore 8,30 alle 12,30

presso l’Aula Magna, Scuola Maria Ausiliatrice,  Piazza Libertà 9 – Varese.

L’evento intende affrontare la questione dei bambini iperdotati, i cosiddetti bambini prodigio o ad alto potenziale cognitivo, che se non riconosciuti, hanno alte probabilità di sviluppare impotenza appresa, frustrazione, scarsa motivazione, bassa autostima, problemi emotivi, sociali e comportamentali.

Programma

8.45/9.15 – APERTURA DELLA GIORNATA E SALUTI DELLE AUTORITÀ

  • Dott. Merletti Claudio – Dirigente AT Varese
  • Dott. Galimberti Davide e Di Maggio Rossella Sindaco e assessore di Varese
  • Dott. Emanuele Antonelli – Presidente Provincia di Varese

9,30  – INTERVENTI:

  • Studenti plusdotati: problema o risorsa.

Prof. Angela Lischetti – AT Varese

  • Bambini plusdotati; quanti sono, come riconoscerli, buone pratiche per valorizzarli.

Prof. Mario Manduzio –  Feed Their Minds

  • Cosa fare con i  bambini da 10+ –

Dott.ssa Leonia Paola Cazzaro  – psicologa Fare Centro

11.00 I PROGETTI NELLE SCUOLE:

  • C. Iqbal Masih: A scuola per imparare a volare alto
  • Liceo G. Ferraris: Una scuola aperta a tutti e non per tutti
  • Scuola parentale Makula: Il talento sta nel riconoscere l’individualità
  • Scuola Maria Ausiliatrice: Normalità? Talento? Il compito è valorizzare
  • Tra formazione e lavoro: l’esperienza di Giovani di Valore

12,15 – Dibattito e conclusioni

Al termine del convegno, a docenti, studenti e professionisti presenti che ne faranno richiesta, verrà consegnato l’attestato di partecipazione.

Il Convegno è un’occasione formativa unica, ad ingresso libero, aperta anche a docenti, studenti e professionisti della formazione.

Link per le iscrizioni

Guardiamo al futuro…..

PROGRAMMA
ORE 15:00 SALUTI ISTITUZIONALI
Caterina Franzetti – Assessore ai Servizi Sociali Comune di Luino
Haidi Segrada – Presidente dell’Associazione ACA – Educazione in rete
Manuela Cantoia – Professore Associato, Università E-Campus – Novedrate (CO)
Giorgio Ciccarelli – Presidente onorario AIMC e Dirigente Scolastico
Marco Conca – Avvocato e Docente

ORE 15:15 CONFERENZA
Presentazione dell’associazione e delle sue attività (Haidi Segrada, Presidente dell’Associazione ACA – Educazione in rete)
Educarsi per educare (Manuela Cantoia, Professore Associato, Università E-Campus – Novedrate)
L’educazione paziente: gratitudine e fiducia (Giorgio Ciccarelli, Presidente onorario AIMC e Dirigente Scolastico)
Chi non rischia non educa. Prevenire il disagio attraverso la relazione educativa (Paolo Bozzato, Psicologo Psicoterapeuta)
ORE 16.30 ASSEMBLEA DEI SOCI
Mentre i genitori seguiranno la conferenza, un’educatrice specializzata nel laboratorio del racconto a Metodo ACA allieterà i bambini nella sala di lettura della biblioteca.
L’evento è a ingresso libero e gratuito.