Sindaci & Sindaci 2011 – CITTA’ – COMUNITA’ AMICA: insieme si può

Il  Comune  di  Cuveglio,  unitamente  alla  Provincia  di  Varese  ed  al Comitato  Unicef,  ospita  quest’anno  la  manifestazione  “Sindaci  & Sindaci 2011 Città – Comunità amica: insieme si può” che, attraverso un percorso di conoscenza, può facilitare l’incontro fra i Ragazzi delle Scuole Primarie e Secondarie di primo grado della Provincia di Varese con gli Adulti Responsabili delle Istituzioni e delle Associazioni per offrire l’occasione di scambio di esperienze, ed avrà come filo conduttore la “Città Amica”. L’appuntamento annuale che è iniziato nel maggio 2000 e, che in modo itinerante, ha interessato diverse Comunità del territorio provinciale, è inserito nel programma finalizzato alla promozione dei diritti e delle opportunità per l’infanzia e l’adolescenza.
Nello spirito non competitivo, ma teso alla maggiore collaborazione, si intende coinvolgere tutti i Soggetti che, a vario titolo, sono  responsabili  della  concretizzazione  del  progetto  “Città – Comunità amica”.
Tutti sono indistintamente chiamati all’impegno di un lavoro corale finalizzato al miglioramento della vivibilità della vita. Questo obiettivo può essere raggiunto anche attraverso l’attenzione costante, così come evidenziato nel programma “Italia amica dell’infanzia” dell’Unicef:
*    all’interesse superiore del bambino;
*    al principio di non discriminazione;
*    al diritto alla vita e al pieno sviluppo;
*    alla partecipazione dei bambini.
Le Amministrazioni delle Istituzioni del territorio dovrebbero pertanto impegnarsi, sia nelle fasi di indirizzo che di progettazione, a condividere le scelte che andranno ad operare attraverso il monitoraggio e l’attenzione costante delle risorse e delle difficoltà, con i  Soggetti  Pubblici  e  Privati.  Tale  metodologia  permetterebbe di raggiungere uno sviluppo locale che abbia una visione globale dei bisogni e che privilegi la partecipazione attiva della cittadinanza: Filosophy for Children. Il primo passo proposto, per andare nella  direzione  auspicata,  è  quello  di  sottoscrivere  e  di  rispettar e la “Convenzione  internazionale  dei  diritti  dell’infanzia  e  dell’adolescenza” che verrà presentata nella data del 28 maggio 2011.

Per informazioni 3478026181